inappetenza cani in estate

In estate l’inappetenza dei cani causata dal caldo torrido preoccupa al punto che si teme per la loro salute e il loro benessere.

 

 

Se le necessità alimentari del tuo cane cambiano, varia adeguatamente il suo menù e opta per alimenti di elevata qualità, nutrienti e digeribili.

 

 

I pasti devono soddisfare le esigenze energetiche del cane attraverso un dosaggio minore senza appesantire il suo apparato digerente.

 

 

 

Inappetenza, attività fisica e apporto proteico

 

 

 

Il caldo inibisce non solo l’appetito e causa inappetenza ma fa diminuire  anche la voglia di correre e di sgambare.

 

 

Ad una ridotta attività fisica corrispondono anche apporti calorici ridotti.

 

 

I pasti, però, devono essere sempre  equilibrati, salutari e bilanciati anche nel caso in cui si riducano le quantità assunte dal cane.

 

 

 

Piccoli pasti contro l’inappetenza

 

 

Durante il periodo estivo è consigliabile spezzare il pasto in più porzioni.

 

 

In tal modo non affaticherai  stomaco e digestione del cane  ma soddisferai comunque  le sue necessità nutrizionali.

 

 

Pranzo e cena si possono suddividere in quattro o cinque razioni da offrire con cadenza precisa.

 

 

Cotti,  crudi, secchi o umidi che siano, scegli sempre prodotti altamente digeribili.

 

 

 

Gli effetti degli alimenti sull’organismo del cane 

 

 

Ogni alimento ingerito ha un effetto sull’organismo, perché per essere digerito produce calore.

 

 

Quanto più un alimento è secco, tanto più calore produrrà e meno acqua apporterà all’organismo del cane, che ne ha invece fortemente bisogno per affrontare il caldo estivo.

 

 

Ecco perché è importante che il cane assuma cibi “idratanti” e “rinfrescanti”.

 

 

 

 

Quali cibi e quale cottura preferire in caso di inappetenza del cane? 

 

 

Preferisci ai cibi commerciali  secchi o umidi, la dieta casalinga con cottura al vapore.

 

 

Questo metodo preserva una grande quantità di acqua e non altera le sostanze nutritive degli alimenti.

 

 

La più “rinfrescante” rimane in assoluto la dieta casalinga cruda.

 

 

Negli alimenti non cucinati, infatti, la quantità di acqua presente rimane pressoché intatta.

 

 

 

 

Le carni più digeribili per combattere l’inappetenza

 

 

Coniglio, anatra e tacchino sono tra le carni più digeribili.

 

 

Merluzzo e sardine possono essere  aggiunti in piccola quantità ( tra il 10 e il 20% ) agli alimenti commerciali, sia secchi che in scatola.

 

 

 

Le verdure, rimedio “rinfrescante” contro l’inappetenza

 

 

Le verdure più rinfrescanti sono cetrioli, carote, finocchio  e sedano.

 

 

Grattugiale finemente e offrile al tuo cane anche crude.

 

 

Se il tuo cane non è un fanatico dei vegetali, cuocili  al vapore e insaporiscili con un filo d’olio extravergine d’oliva.

 

 

 

La frutta: una merenda super golosa e salutare

 

 

Melone, cocomero (privo di semi), banane, mirtilli e mele (prive di torsolo e semini) sono la frutta ideale in estate.

 

 

Conservala in frigo e lasciala per qualche minuto a temperatura ambiente: sara’ una merenda golosa e nutriente.

 

 

Aggiungila al pasto (circa un 5% della dieta) o offrila come spuntino pomeridiano.

 

 

 

 

I cereali: senso di sazietà ma poco nutrimento

 

 

I cani sono essenzialmente carnivori e sono sprovvisti degli enzimi necessari per digerire gli amidi dei cereali.

 

 

I cereali sono sostanze riempitive ma poco nutrienti.

 

 

Apportano al cane un senso di sazieta’ e vengono molto utilizzate dalle grandi industrie solo perche’ economici.

 

Somministrali con parsimonia e prediligi amaranto, farro e avena, più digeribili e ricchi di fibre dei soliti mais e riso.

 

 

 

 

 

 

Acqua contro la disidratazione

 

 

In estate, oltre ai cuccioli e agli anziani, diventano vulnerabili  tutti quei soggetti che non assumono una adeguata quantità di acqua.

 

 

Il motivo? Rischiano la disidratazione.

 

 

Accertati che il cane abbia a sempre a disposizione acqua fresca ma mai gelata.

 

 

Cambia l’acqua più volte durante la giornata e risciacqua la ciotola per evitare che rimangano residui di calcare.

 

 

Rivolgiti sempre al tuo Veterinario di fiducia: saprà consigliarti il giusto mix e gli alimenti più adatti a soddisfare il fabbisogno giornaliero del tuo cane.

 

 

Per qualunque dubbio o perplessità, non esitare a contattarci.

 

 

La Clinica La Veterinaria è sempre aperta, tutti i giorni inclusi i festivi, e con servizio di Pronto Soccorso dalle 20 alle 8.

 

Anche ad Agosto, i medici del nostro Staff sono sempre disponibili e non vanno in ferie.

 

Solo per la gioia di vederLI FELICI.

 

 

 

Per Emergenza Chiamare       095 21 90 893