Hai trovato Un Animale in difficoltà Cosa fare2020-01-06T09:23:01+02:00

HAI TROVATO UN ANIMALE SELVATICO FERITO O IN  DIFFICOLTA’?

Leggi attentamente cosa fare

Va ricordato innanzitutto che la detenzione della fauna selvatica è vietata dalla legge 157/92 e che l’animale va consegnato nel più breve tempo possibile ad un ente autorizzato e competente per il soccorso. Lo scopo di ogni intervento è garantire il benessere dell’animale e restituirlo alla vita libera.

RIDURRE IN CATTIVITA’ un animale selvatico per tenerlo “da compagnia”

NON SOMMINISTRARE FARMACI di tua iniziativa

NON LASCIARLO LIBERO in casa o nell’abitacolo dell’auto

EVITA DI MANEGGIARLO il più possibile

CONTATTA IMMEDIATAMENTE le autorità e gli enti preposti al recupero:

• il locale Distaccamento del Corpo Forestale della Regione

• il Centro di Recupero o di Primo Soccorso della fauna selvatica più vicino

• i Vigili del Fuoco locali

• le forze dell’ordine locali

  • Per la provincia di Catania:
    Centro di Recupero della Fauna Selvatica di Belpasso
    gestito dall’associazione F.S.N.
    Comune di Belpasso (Ct)
    località “Valcorrente” , S.P. 229/I
    tel. 095493649
    e-mail: fondosicilianoperlanatur@tin.it
    responsabile: Dott. Luigi Lino

HAI TROVATO UN CANE PRESUMIBILMENTE ABBANDONATO O SMARRITO MA NON FERITO E NON SAI COME COMPORTARTI E CHI CONTATTARE?

Leggi attentamente cosa fare

Controlla se ha una medaglietta o qualche oggetto che possa identificarlo (ad esempio un tatuaggio sulla coscia destra o nell’orecchio).

Se non riesci a risalire al suo proprietario, ci sono due possibilità.

La prima, che abbia il microchip ma la verifica è di competenza  dell’autorità sanitaria o della Polizia locale attraverso l’utilizzo dell’apposito lettore.

La seconda possibilità è che il proprietario non abbia mai portato il cane a mettere il microchip, peraltro obbligatorio per legge.

In qualsiasi caso, sei tenuto a denunciare il ritrovamento del cane ad una forza di polizia oppure al servizio veterinario pubblico dell’Asp competente per territorio.

Quindi, i numeri da chiamare se trovi un cane abbandonato o smarrito sono quelli dell’Asp e quelli delle Forze dell’Ordine.

Grazie alla tua denuncia, si potrà certificare il fatto che quello è un cane vagante e che il suo padrone va ritrovato per avvisarlo del ritrovamento e/o per perseguirlo legalmente per abbandono di animale.

Il privato cittadino, senza preventiva comunicazione e autorizzazione delle autorità competenti, NON PUO’ prelevare nessun animale.

Il cane viene consegnato insieme alla denuncia ad una struttura di accoglienza, cioè ad un canile municipale o convenzionato con il Comune in cui l’animale è stato ritrovato.

Puoi anche chiederne l’affido temporaneo in attesa che si concludano le indagini sull’abbandono o sullo smarrimento e salti fuori il legittimo proprietario.

HAI TROVATO UN CANE O UN GATTO FERITO?

Leggi attentamente cosa fare e chi contattare

L’intervento degli addetti a questo servizio è obbligatorio.

Se il cane o il gatto è ferito perché investito da un’auto che poi non si è fermata per prestare soccorso all’animale, testimonia ciò che hai visto e aiuta a ritrovare il responsabile dell’incidente.

Purtroppo l’omissione di soccorso ad un animale non è un reato ma è pur sempre un illecito amministrativo.

Il Codice della strada, infatti, stabilisce che chi ha provocato un incidente dal quale sia derivato un danno ad un animale di affezione, da reddito o protetto, è tenuto a fermarsi e a garantire il tempestivo soccorso.

Chi non rispetta questa norma rischia una sanzione da 413 a 1.656 euro.

 

Pronto Soccorso Veterinario

diurno e notturno

PER EMERGENZE

Sempre Aperti

tutti i giorni inclusi i festivi

CONTATTACI

Struttura Veterinaria Polifunzionale

con ambienti dedicati

ECCO DOVE SIAMO

PRENOTA IL TUO APPUNTAMENTO

Compila il modulo con i tuoi dati anagrafici e ti ricontatteremo in brevissimo tempo per confermare il tuo appuntamento

    Autorizzo il trattamento dei miei dati personali, ai sensi del Regolamento Europeo 679/2016 e successive integrazioni

    ECCO DOVE SIAMO

    Torna in cima