La comparsa di verruche nel cane (il cui nome corretto é papillomi) su cute e mucose è una patologia vera e propria che si chiama papillomatosi. Come riconoscerle e curarle?

L’insorgenza di verruche nel cane o papillomi è causata dal papillomavirus, un virus specie-specifico che colpisce solamente i cani.

Dunque, non è trasmissibile all’uomo o al gatto, animale in cui la papillomatosi si manifesta molto raramente.

I papillomi sono generalmente tumori benigni autolimitanti che di solito guariscono in maniera spontanea.

Tuttavia, non si deve mai sottovalutare l’ipotesi di un’evoluzione neoplastica nella forma maligna.

Che forma hanno le verruche nel cane?

I papillomi o verruche si presentano come masse rilevate rispetto alla cute o mucosa a forma di cavolfiore o polipoide.

Hanno una consistenza coriacea di colore scuro o rosaceo, sono di forma irregolare e di dimensioni variabili; in genere non sono dolenti.

La localizzazione delle verruche nel cane

In generale i papillomi fanno la loro comparsa nelle mucose della bocca, nella faringe o sulla pelle (muso, labbra, palpebre, lo spazio tra le dita o i cuscinetti sotto le zampe).

Il papilloma virus nel cane può localizzarsi su alcuni organi interni (intestino e vescica), provocando conseguenze direttamente proporzionali alla grandezza dei papillomi: maggiore sarà la massa, più gravi saranno i sintomi.

Le verruche che si sviluppano in bocca possono causare:

  • Alitosi
  • Ipersalivazione
  • Dolore e quindi inappetenza
  • Ulcere
  • Emorragie
  • Difficoltà nel deglutire
  • Ostruzione parziale o completa della faringe

Invece, quelle che si sviluppano negli occhi possono indurre il cane a sbattere le palpebre continuamente e provocare alterazioni della vista, congiuntivite e dolore.

 

Come avviene la trasmissione del papilloma virus che causa la comparsa di verruche nel cane?

La trasmissione avviene per contatto diretto tra cane e cane attraverso la saliva o altri fluidi biologici.

Questo virus però è estremamente resistente nell’ambiente esterno ed è in grado, quindi, di diffondersi anche per contatto con materiale contaminato come cibo e ciotole.

Il periodo di incubazione può variare da uno a due mesi e l’animale può essere positivo al virus in maniera asintomatica mentre la manifestazione dei sintomi avviene solo dopo l’incubazione.

Sono maggiormente a rischio i cani che presentano significative carenze nel sistema immunitario ossia giovani e anziani.

La diagnosi e il decorso

Il tuo Veterinario di fiducia è certamente in grado di riconoscere facilmente un papilloma ma per fugare ogni dubbio e valutare la presenza di masse sugli organi interni, potrebbe essere necessario effettuare un test istologico e una ecografia.

La forma autolimitante culmina con la guarigione spontanea nel giro di qualche mese.

Dunque, la terapia consiste nell’attendere il decorso naturale della patologia.

Allo stesso modo del papilloma umano, il papilloma nel cane può riapparire e l’infezione impiega alcuni mesi prima di regredire del tutto.

Quale trattamento contro le verruche nel cane?

Se le verruche si gonfiano, si aprono formando ulcere o se il cane ha problemi alla vista o difficoltà a deglutire e mangiare, è necessario ricorrere al trattamento chirurgico per l’asportazione della massa.

Il trattamento chirurgico, dunque, è consigliato solo se il papilloma crea al cane problemi funzionali e mai per fini “estetici”.

Assolutamente NO ai rimedi casalinghi!

La speranza che questa patologia possa guarire con rimedi fai da te è assolutamente vana.

Piuttosto, evita di prendere iniziative personali o di fare ricorso a sostanze e unguenti della tradizione popolare.

Quello che puoi certamente fare per prevenire l’insorgenza di patologie derivanti da carenze del sistema immunitario, è sostenerlo e rinforzarlo con prodotti specifici che solo il tuo Veterinario di fiducia può indicare.

Per visite di controllo e check up periodici, affidati ai Medici Veterinari del nostro Staff che sono sempre a tua disposizione.

A tal proposito, ti ricordiamo che Clinica La Veterinaria è sempre aperta h24, tutti i giorni inclusi i festivi e con servizio di Pronto soccorso dalle 20 alle 8.

Per la gioia di vederLI FELICI

Condividi questa storia, scegli tu dove!

Leggi anche:

  • granuloma-eosinofilo-felino

Il tuo gatto presenta lesioni singole o a grappolo nell’interno coscia prive di pelo e pruriginose? Potrebbe trattarsi di granuloma eosinofilo. Scopri di cosa si tratta e come curarlo.

Il granuloma eosinofilo felino è una malattia del gatto che si manifesta attraverso l’insorgenza di lesioni localizzate all’interno della cavità orale oppure sulla cute, particolarmente su labbra, padiglioni auricolari, cuscinetti plantari, spazi interdigitali, [...]

Archivi

Categorie

SEMPRE APERTI H24

I NOSTRI VALORI

Il benessere degli animali per noi è al primo posto. E per benessere intendiamo una gestione totale dell’animale che tiene conto del suo equilibrio psico-fisico nel pieno rispetto della vita intesa come valore etico imprescindibile.
#per la gioia di vederLI FELICI
Noi ci siamo e ci saremo SEMPRE: la nostra dedizione non ha orari. Ecco perchè siamo operativi 24 ore su 24 tutti i giorni, inclusi i festivi: per garantire al tuo animale cure e soccorsi immediati e tempestivi.