Capire il comportamento del cane quando manifesta atteggiamenti ritenuti inappropriati e difficili da gestire significa interpretare i segnali che lancia e comprendere di cosa ha bisogno.

Nella maggior parte dei casi i cosiddetti “problemi” comportamentali del cane sono generalmente l’espressione di un disagio emotivo e di sofferenza derivanti dalla negazione dei suoi bisogni fisiologici più essenziali.

Le alterazioni del comportamento più frequenti non sono dispetti bensì l’effetto di errori reiterati (anche inconsapevolmente) nella gestione del cane da parte dei suoi umani.

Le anomalie più ricorrenti del comportamento del cane

L’aggressività, l’ansia da separazione, le fobie e le paure, i disturbi eliminatori, l’abbaio eccessivo sono le alterazioni più ricorrenti del comportamento del cane.

Il comportamento aggressivo: ringhi e morsi

In natura, allo stato brado, l’aggressività è un comportamento fisiologico in tutte le specie animali.

Alcuni tipi di comportamenti aggressivi come il ringhio o il morso, se manifestati in modo corretto, sono da considerarsi fisiologici se non addirittura “salva-vita”.

Pensiamo, ad esempio, all’aggressività da paura oppure a quella protettiva di una mamma cana nei confronti della prole, a quella territoriale o da competizione per una preda.

In un cane spesso troppo semplicisticamente definito aggressivo, va sempre individuata la catena causale di comportamenti che determina il morso o il ringhio.

L’ansia da separazione: i disastri in casa

I principali sintomi dell’ansia da separazione sono le vocalizzazioni, la distruzione di oggetti e le deposizioni in luoghi inappropriati, che avvengono quando il cane resta da solo.

Un classico esempio è quello dei cuccioli che fanno il loro ingresso in famiglia.

Dovrebbe essere intuitivo comprendere quanto per un cucciolo, che fino al giorno prima dormiva e stava tutto il giorno insieme alla madre ed ai fratelli, possa essere angoscioso essere lasciato da solo.

Ritrovarsi, magari di notte, in un luogo sconosciuto e senza l’odore di nessuno che gli sia familiare.

E’ importante non sottovalutare questi sintomi e dargli la giusta lettura se vogliamo che il nostro cane cresca e diventi un individuo sereno e sicuro di sé.

Il rischio è che poi diventi un adulto che, lasciato in casa da solo, fa a brandelli cuscini e divani oppure urina e defeca dove capita.

Le eliminazioni inappropriate possono essere causate da marcatura territoriale, o da mancata abitudine del cane a sporcare fuori, oppure a stati di stress, eccitazione, ansia, paura.

Un comportamento indesiderato non é un dispetto ma una richiesta di aiuto

Il cane ha veri e proprio attacchi di panico e scarica ansia e stress con i soli mezzi a sua disposizione, ovvero denti e zampe.

È vittima di un panico così profondo che perde il controllo degli sfinteri e rilascia feci e urine dove capita.

Punire un cane non ha alcun senso ed è fortemente controproducente in quanto peggiorerà il suo stato di ansia generalizzata.

Piuttosto, é importante rivolgersi a figure professionalmente preparate per evitare errori derivanti dal “fai da te” o dal passaparola.

Il Veterinario comportamentalista  è il professionista a cui è opportuno che tu ti rivolga per decodificare in maniera univoca gli atteggiamenti fisici del tuo cane associandoli ai suoi stati d’animo.

Un’insufficiente conoscenza del comportamento e delle esigenze etologiche del cane crea nelle persone false aspettative che aumentano notevolmente il rischio di abbandono o cessione dell’animale.

Solo imparando a comprendere i segnali che il cane manda e il loro significato, come pure quale enorme impatto possa avere il comportamento dell’uomo sul cane, si può costruire una relazione armoniosa, felice e rispettosa del benessere dell’animale.

Se desideri il parere di un esperto del comportamento, gli specialisti del nostro Staff sono a tua disposizione per un consulto.

Ti ricordiamo inoltre che in caso di necessità e urgenza Clinica La Veterinaria è sempre aperta, tutti i giorni inclusi i festivi, e con servizio di Pronto Soccorso dalle 20 alle 8.

Per la gioia di vederLI FELICI

Condividi questa storia, scegli tu dove!

Leggi anche:

Archivi

Categorie

SEMPRE APERTI H24

I NOSTRI VALORI

Il benessere degli animali per noi è al primo posto. E per benessere intendiamo una gestione totale dell’animale che tiene conto del suo equilibrio psico-fisico nel pieno rispetto della vita intesa come valore etico imprescindibile.
#per la gioia di vederLI FELICI
Noi ci siamo e ci saremo SEMPRE: la nostra dedizione non ha orari. Ecco perchè siamo operativi 24 ore su 24 tutti i giorni, inclusi i festivi: per garantire al tuo animale cure e soccorsi immediati e tempestivi.